Acetosa, Rumex acetosa erba taglio tisana

Acetosa, Rumex acetosa erba taglio tisana

7,50 €
IVA inclusa Consegna 3-4 giorni

Rumex acetosa L.

Grammatura
Quantità
Ultimi articoli in magazzino

 

Pagamenti Sicuri tramite Paypal e Banca Sella. Paga con tutte le Carte di Credito.

 

Spedizioni in Italia ed Europa con Corriere Espresso. Tracking Disponibile.

Il Rumex acetosa L.,
famiglia delle Polygonaceae
 comunemente conosciuto con il nome di Romice, ma è detto anche “Erba brusca”.

Rumex significa “lancia”, nome dovuto alla forma delle foglie che sembrano delle lance; mentre acetosa per il suo sapore che ricorda l’aceto.

Le foglie si raccolgono in primavera (marzo-aprile). La droga è costituita dalla pianta intera.
I suoi costituenti principali sono:
- ossalato di potassio e di calcio,
- vitamina C,
- tannini
- derivati antrachinonici.

Per quanto riguarda i minerali si trovano interessanti quantità di:
ferro, magnesio, calcio, manganese, rame e zinco. Il marcato sapore acidulo è conferito dalla ricchezza di acidi organici; in prevalenza acido ossalico

Proprietà
- Promuove l’eliminazione di liquidi e Sali dall’organismo
- Agisce in caso di infiammazioni
- Favorisce l’escrezione di sostanze tossiche dall’organismo
- Favorisce la peristalsi dello stomaco e la secrezione dei succhi gastrici

I cataplasmi sono un ottimo rimedio per le irritazioni della pelle e le punture di insetti; se sminuzzate e stese sulla pelle del viso, chiudono i pori dilatati e fanno scomparire i cosiddetti “punti neri”.

Il Romice è anche una pianta tintoria: le foglie forniscono colorante giallo, il rizoma rosso. Il sapore acidulo delle foglie è in grado di stimolare l’appetito favorendo i processi digestivi.

In cucina si aggiungono le foglie giovani, dal sapore acidulo, per insaporire insalate, salse, minestre; e usate bollite sostituiscono gli Spinaci.

COME UTILIZZARLA

Mettere 30 g di pianta secca in 500 ml di acqua, far bollire 5 min, infusione 20 min.
Bere due tazze al giorno

Per uso esterno, come pediluvio per favorire la circolazione e il decongestionamento, si prepara un decotto (come sopra) 50 g per 2 l d'acqua poi unito all'acqua del pediluvio

Attenzione per il suo contenuto in ossalati è sconsigliato a chi soffre di calcoli renali ed epatici, e di disturbi gastrici ed intestinali.

Commenti Nessun cliente per il momento.

Potrebbero interessarti anche questi prodotti

(Ci sono 16 altri prodotti della stessa categoria)